Amarone in Jazz

Dal 24 ottobre all’ 1 novembre 2011 si svolgerà la quarta edizione del festival “Amarone in Jazz”, organizzata e promossa dal nostro Consorzio di Tutela, realizzata con CMS (Centro Studi Musicali di Verona), DOC Servizi, Freecom, Associazione Culturale Silent Groove.


Il jazz e l’Amarone hanno molto in comune. Il jazz, nato dalla fusione della musica africana con quella europea, è una musica vitale e in continua evoluzione, che pur rimanendo fedele alla propria origine, ha come peculiarità la capacità di reinventarsi producendo nuove ed inedite sonorità. Caratteristiche proprie dell’Amarone, che ha alle spalle una tradizione antica e un presente di grande eclettismo, capace com’è stato, grazie alla creatività dei produttori, di non fossilizzarsi su se stesso ma di assumere caratteristiche di modernità che lo rendono, se possibile, ancora più interessante. Nell’assistere ad un concerto, così come nel degustare il vino, i sensi entrano prepotentemente in gioco e, in un caso come nell’altro, la vibrazione della sfumatura crea l’emozione. Nel connubio tra gusto e suono, il vino e la musica possono assumere le stesse connotazioni di ruvidezza o morbidezza, possono conquistare immediatamente o sedurre nel tempo… quel che è certo è che entrambi suscitano moti dell’animo che, partendo dai sensi, arrivano nel profondo. Apprezzare le sfumature di un buon vino e quelle di un’eccellente esecuzione musicale sono esperienze che producono le medesime sensazioni: unirle significa espandere il piacere di entrambe.

E’ questa l’idea alla base della rassegna Amarone in jazz, iniziativa del Consorzio Vini Valpolicella, realizzata con CSM (Centro Studi Musicali di Verona), Doc Servizi, Freecom e Associazione Culturale Silent Groove e ormai giunta alla quarta edizione. Tre gli ingredienti principali: grandi jazzisti, grandi vini e locali di tendenza. L’intuizione che gli amanti del jazz avrebbero rappresentato il pubblico giusto per apprezzare la complessità e la raffinatezza sensoriale dell’Amarone si è rivelata esatta. Perciò le serate di Amarone in jazz offrono la suggestione di atmosfere soft dove le sonorità jazz sposano il Grande Rosso, con rimandi tra musica, vino e cibo. Durante ogni singolo concerto ed evento, infatti, il Consorzio di Tutela dei Vini della Valpolicella proporrà una degustazione di Amarone della Valpolicella che, insieme alla musica, è il vero protagonista di Amarone in Jazz. Un modo per far conoscere quanto di meglio offre il nostro territorio, tra i primi al mondo in fatto di cultura vinicola.


Informazioni per il pubblico

CSM - tel. + 39 045 820 14 35


Informazioni per la stampa

Fabio Fila – Doc Servizi
Tel. +39 345 620 34 85 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo."> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Anna Ortolani – Consorzio Vini Valpolicella
Tel. +39 348 746 15 01 - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo."> Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.