L’Europa scommette sul progetto "European Lifestyle: Taste Wonderfood" dell’agroalimentare veneto di qualità


Comunicato stampa

L’Europa scommette sul progetto "European Lifestyle: Taste Wonderfood" dell’agroalimentare veneto di qualità: 3,7 milioni di euro per la promozione di lusso dei grandi vini Rossi della Valpolicella, l’Asiago Dop, il riso vialone nano IGP e l’olio extravergine d’oliva veneto Dop

(Sant’Ambrogio di V.lla, 13 dicembre 2019) Aggiudicati i 3,7 milioni di euro per fidelizzare il consumatore di alta fascia Ue al poker veneto di qualità: i grandi vini Rossi della Valpolicella, l’Asiago Dop, il riso vialone nano IGP e l’olio extravergine d’oliva veneto Dop. Il progetto, capitanato dal Consorzio per la tutela dei vini Valpolicella in partenariato con il CONSORZIO TUTELA FORMAGGIO ASIAGO, il CONSORZIO DI TUTELA DELLA IGP RISO NANO VIALONE VERONESE, A.I.P.O. O.P. SOCIETÀ COOPERATIVA AGRICOLA, prevede la realizzazione di una campagna di informazione e promozione sul sistema delle indicazioni geografiche europee del programma denominato "European Lifestyle: Taste Wonderfood" (acronimo "ELTW"), presentato sul Bando 2019 "Call for proposals for simple programmes — Promotion of agricultural products". II Programma triennale (2020-2022), che concentrerà le attività su 4 mercati target (Italia, Germania, Gran Bretagna, Repubblica Ceca) è stato presentato ad Aprile 2019 alla Commissione Europea, in conformità al Regolamento (UE) n. 1144/2014 — Promozione dei prodotti agricoli nei Paesi Terzi —Call for proposal Simple Programmes (2019/C 18/04).

Ad aggiudicarsi l’appalto è stata la padovana Promo Gate srl.

II risultato della procedura di appalto è in corso di pubblicazione sul Supplemento alla G.U.U.E.

 

Consorzio per la Tutela dei Vini Valpolicella

Nato nel 1924 è una realtà associativa che comprende viticoltori, vinificatori e imbottigliatori della zona di produzione dei vini della Valpolicella, un territorio che include 19 comuni della provincia di Verona. La rappresentatività molto elevata (80% dei produttori che utilizzano la denominazione) consente al Consorzio di realizzare iniziative che valorizzano l’intero territorio: il vino e la sua terra d’origine, la sua storia, le tradizioni e le peculiarità che la rendono unica al mondo. Il Consorzio annovera importanti ruoli istituzionali: si occupa della promozione, valorizzazione, informazione dei vini e del territorio della Valpolicella, della tutela del marchio e della viticoltura nella zona di produzione dei vini Valpolicella, della vigilanza, salvaguardia e difesa della denominazione. L’area di produzione è molto ampia ed è riconducibile a tre zone distinte: la zona Classica, (Sant’Ambrogio di Valpolicella, San Pietro in Cariano, Fumane, Marano e Negrar); la zona Valpantena, comprendente l’omonima valle; la zona DOC Valpolicella, con Verona, Illasi, Tramigna e Mezzane. Le varietà autoctone che danno vita ai vini delle denominazioni vini Valpolicella sono: Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara. I vini della denominazione sono il Valpolicella doc, il Valpolicella Ripasso doc, l’Amarone della Valpolicella e il Recioto della Valpolicella entrambi docg.

Ufficio Stampa Consorzio Valpolicella

Telefono: 045 7703194

E mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.